Tagliolini di riso con curry verde e mazzancolle

IMG_20140309_171015

Per Natale uno zio appassionato di cucina mi ha regalato un wok. Un meraviglioso, versatile, rosso e pesantissimo wok in ghisa. Come sapete la cucina orientale la fa da padrone nel mio cuore, e poi il wok è una padella molto versatile, va bene per 5 diversi tipi di cotture, è un po’ uno one man show. Avevo promesso ad una carissima amica che con il nuovo acquisto avrei cucinato per lei un piatto che preparava il nostro ristorante preferito. Dico “preparava” perché l’ultima volta che ci siamo state insieme il piatto non era che l’ombra di quello che ci piaceva tanto. Quindi, qualche giorno fa, siamo passate all’autoproduzione!

Ingredienti per 4 persone (eh sì, i rispettivi fidanzati mica li potevamo lasciare a bocca asciutta!)

320 g di tagliolini di riso (verificate che siano senza glutine)
600 g di mazzancolle da pulire
300 ml di latte di cocco
1 scalogno
2 cm di radice di zenzero
Pasta di curry verde
Olio di semi di arachide
Aceto di riso

Per prima cosa, immergere i tagliolini di riso in una terrina con acqua fredda per almeno 1 ora. Nel frattempo pulire le mazzancolle togliendo guscio e teste (senza buttarli*) e filo nero, aprendoli con un coltellino affilato e sciacquandoli sotto l’acqua corrente. Affettare scalogno e zenzero. Nel wok scaldare 2 cucchiai di olio di semi di arachide, poi mettere scalogno e zenzero a soffriggere dolcemente. Aggiungere le mazzancolle e farle saltare 3-4 minuti. Toglierle e metterle da parte. Senza pulire la pentola, mettere 1 cucchiaio di olio di semi di arachidi nel wok e sciogliere 3 cucchiaini di pasta di curry verde. Come ho scritto per i calamari, sta a voi dosare la quantità in base alla vostra sensibilità al piccante. Quando la pasta è sciolta, scolare i tagliolini dalla loro acqua conservandone una tazza da tè abbondante e buttarli direttamente nel wok. Mescolarli perché si insaporiscano. A questo punto versare il latte di cocco, e continuare a mescolare in modo che i tagliolini cuciano, aggiungendo man mano la loro acqua e 2 cucchiai di aceto di riso. Quando i tagliolini sono praticamente cotti, il latte di cocco si sarà rappreso al punto giusto (come la panna, ma può essere anche un poco più liquido): allora è il momento di buttare nel wok le mazzancolle, mescolare e portare in tavola immediatamente!

*con le teste e i gusci delle mazzancolle si può fare un fumetto di pesce da chef, basta soffriggere in una padella, con un filo di olio d’oliva, sedano-carota-cipolla, aggiungere teste e gusci, sfumare con poco vino bianco, bagnare con poca acqua (deve coprire appena i gusci e le teste) e fare sobbollire piano per 20 minuti. Al termine spesso non è rimasta acqua, si prende a cucchiaiate il composto dalla padella e si schiaccia con uno schiacciapatate per raccogliere i succhii. Non ne verrà molto, ma è un concentrato di sapore. Si può tenere in un vasetto di vetro e conservare in freezer. E’ ottimo per risotti, lasagne di pesce, e per il phad thai.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...